Cari compagni

Cari compagni, (mi rivolgo alla classe dirigente del Partito democratico).
Credo che ci sia bisogno di una profonda riflessione sul futuro di questo partito.
Iniziando dal disertare sia tv che giornali, dichiarazioni fatte solo per mettersi in mostra servono solo a confondere noi della base.
Se un segretario sta commettendo errori e non si riesce a farlo ragionare allora si sfiducia, si, si sfiducia, il come e’ semplice, una raccolta firme tra i duecento e qualcosa rappresentanti della direzione nazionale.
Se si ha voglia veramente di cambiare allora basta chiacchiere, basta interviste al veleno e le baggianate dette nelle tv.
Siamo stufi di ascoltarvi, siamo stufi di essere presi in giro anche dai nuovi arrivati (M5S).
Si sta dando l’impressione che questo partito sia marcio, politici attaccati alla poltrona. C’e’ bisogno di aria nuova, c’e’ bisogno di (SERIETA’).
Non ci importa se sia Renzi o altri a fare il segretario, quello che ci interessa e’ una chiara linea politica rivolta al popolo per farlo uscire da questo pantano.
Basta litigi interni per accaparrarsi la segreteria, siate seri o perderete la fiducia della base del Partito Democratico
(un vecchio compagno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*