Torpore o rivoluzione?

In tutta questa situazione del Partito Democratico c’e’ una nota positiva, finalmente se svegliato il cuore del partito, un partito che ha sonnecchiato dal dopo berlusconismo, con l’era bersaniana si era messo a riposo non cantando piu’ (bandiera rossa). Bersani con il suo (dormo non dormo) ci ha trasportato in un mondo di perbenismo intellettuale che non si addice a un popolo di sinistra. Abbiamo bisogno di scosse, di piazze e di idee rinnovatrici. A Renzi che tanto si e’ dato da fare per primeggiare c’e’ solo da ringraziare, almeno ci ha fatto discutere su alcune tematiche che sembravano scontate, dare per scontato significa assopirsi, arrestare il cuore. Oggi si riunisce l’assemblea (finalmente) anche se la maggioranza si sa con chi sta, comunque si va a dibattere su linee e su progetti. A Bersani & C posso solo augurargli di essere rispettosi verso questi rappresentanti del nostro popolo. Alla fine di tutto vince la democrazia (speriamo non sia quella cristiana), alla fine come va va vinciamo noi del popolo del PD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*