Analisi di un programma che non puo’ essere attualizzato oggi

Analisi di un programma che non puo’ essere attualizzato oggi.
La linea politica che Renzi ha portata avanti come presidente del consiglio a conti fatti ha fallito, ha fallito perche’ posta in un momento che gli italiani non hanno capito, presi dai problemi dell’immediato, del salario e della disoccupazione. Bisogna dare risposte immediate, non certo come quella di 5stelle o salvini. Le risposte possono essere date solo se si ascolta, solo se si cerca di stare con il popolo, elevarsi a una cultura superiore oggi non risolve. Se la sinistra ha avuto sempre un bacino di consensi e’ perche’ la base ha lavorato, aveva dei tavoli di ascolto dove i problemi uscivano fuori. L’avanzamento della destra e’ preoccupante, sta cavalcando la protesta, il disagio che ha portato questa crisi, anche se la crisi viene da lontano, al popolo non interessa, a fine giornata deve esserci un pasto, questa crisi ci ha portato indietro di 60 anni. Un’analisi su come il PCI affronto’ quel passaggio sicuramente si deve fare. Il congresso che si va ad affrontare dovrebbe partire da una riflessione su come i compagni del PCI l’hanno vissuta. Risposte semplici e immediate e’ questo che ci chiede il popolo e su questo bisogna creare una linea per i prossimi anni. Renzi ha capacita’ per essere il leader, ma se il suo programma e’ troppo articolato allora si boccia, si sceglie un candidato con argomentazioni per risposte immediate. Spero che il Congresso del PD rifletta bene e sappia dare delle linee guida forti e capace di affrontare i veri problemi degli Italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*